mani e parole

Caratteri al posto giusto

Abbiamo incontrato gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bologna e insieme a loro abbiamo fatto un esperimento di autodesign collettivo: ri-comporre una delle Favole al Telefono di Gianni Rodari ricostruendo nell’aula voce e carattere della pagina del libro che si auto-legge. 

Come. Autodesign, caratteri al posto giusto è l’esperienza con cui abbiamo fatto vivere, in sintesi, i punti principali del nostro metodo di lavoro: analisi del testo e del contesto, auto-organizzazione e lavoro di gruppo, separazione e gerarchizzazione delle componenti semantiche, design e applicazione delle variabili visive, test continuo della corrispondenza tra espressione della forma tipografica e contenuto.​
Cliente. Accademia Belle Arti, Bologna (IT).
Anno. 2014.

mani e parole
studenti
studenti
parole composte
parole
studentessa
studente lettura
beppe chia
chia e weste
quattro amici
Da sinistra a destra: Enrico Fornaroli e Danilo Danisi / Accademia di Belle Arti di Bologna, Alex Weste e Beppe Chia / Chialab.