Trash.edu Federambiente

Trashedu

Con Federambiente abbiamo dato vita a un manuale antispreco per trasformare i rifiuti in ricchezza. Il manuale è rivolto ai ragazzi e nasce con lo scopo di essere un supporto alle attività culturali, scolastiche ed educative.

Come. Trashedu è ricco di immagini, illustrazioni e grafiche e contiene esperienze interattive da poter riutilizzare nelle aule scolastiche o nelle case dei ragazzi. Lo scopo è la diffusione della cultura dell’ambiente e della sua cura.  

Cosa. Progetto grafico e impaginazione.
Anno. 2002.

Il manuale ha avuto un grande successo, tanto che nel corso degli anni sono state riprodotte tre edizioni aggiornate. 

ieB online e offline

La piattaforma di lettura ieB (interactive eBook) cresce e giunge alla terza versione.

Siglato un accordo con la casa editrice Zanichelli che adotta in esclusiva la piattaforma per i suoi titoli dedicati alla scuola.

Come. Abbiamo aggiornato gli IeBook con: ​versione app per iPad, app per tablet Android e Google Chrome app, possibilità di navigare anche offline dopo aver scaricato un capitolo, sincronizzazione di sottolineature, appunti, note e modifiche su tutti i dispositivi, design della pagina adattivo per tablet, compatibilità con iOS, Android e altri SO mobile con distribuzione su AppStore, Google Play, ecc., classe virtuale, esercizi in linea, figure articolate.

Cosa. Progetto, UX, UI, editing contenuti, sviluppo.
Strumenti e tecnologie. BEdita CMS, IeBook.
Cliente. Zanichelli Editore, Bologna (IT).
Anno. 2013.

copertina_camera.png

La camera dei bambini. Giocattoli e arredi della collezione Marzadori

La mostra La camera dei bambini. Giocattoli e arredi della collezione Marzadori 1900-1950 è allestita in Salaborsa a Bologna dal 22 marzo al 14 giugno 2014. Comprende 400 opere, molte delle quali uniche.

 L'insieme rappresenta un vero e proprio inventario del design e della maestria artigiana dei primi cinquant'anni del Novecento, spesso ispirato dalle avanguardie artistiche: una testimonianza dello sviluppo del costume, dei mutamenti artistici, sociali, produttivi, culturali, storici e pedagogici della nostra società.

Come. Abbiamo fatto rivivere giocattoli e arredi di legno, metallo, vernice a smalto, tessuti lavorati. Nel progetto grafico e nell'impaginazione abbiamo giocato senza rete, senza gabbia, lasciando muovere liberamente gli oggetti nella contemporaneità della pagina bianca, assecondando il solo peso visivo, i loro sguardi e la loro plasticità.
Cosa. Progetto grafico e impaginazione catalogo.
Cliente. Pendragon edizioni, Bologna (IT).
Anno. 2014.

10 in leggibilità

Accessibilità al testo

Prosegue la nostra ricerca per aumentare l’accessibilità al testo.

Come. Insieme alla casa editrice Zanichelli abbiamo formalizzato e isolato quelle poche e sintetiche variabili visive il cui utilizzo, entro certi valori, aumenta le probabilità di eliminare gli ostacoli visivi alla lettura del testo scolastico. Dalla nostra decennale esperienza come grafici (ma anche come lettori) abbiamo individuato dieci variabili significative: due relative all’organizzazione della pagina, tre alla composizione del testo, due ai colori, tre ai caratteri tipografici e alla grafica. L’ISIA di Urbino, attraverso l’analisi tipometrica e con l’ausilio dell’eye tracking si è fatta carico di analizzare i libri di testo di Zanichelli.​

Cliente. Zanichelli Editore, Bologna (IT).
Anno. 2015.
Collaborazioni. ISIA Urbino.
Vedihttps://www.chialab.it/works/10-in-leggibilita

La scienza in fucina

La scienza in fucina è l'arte di vivere bene - Gruppo Fiori a Ecomondo 2013

La scienza in fucina è l'arte di vivere bene è l’installazione allestita a Ecomondo 2013 per il Gruppo Fiori. Abbiamo cercato di estrarre i valori nascosti dei metalli, ingredienti speciali per preparare ricette ideali.

Come. La conoscenza delle virtù segrete dei metalli è diventata il punto di partenza per scoprire e conoscere il processo virtuoso di raccolta, separazione e riciclo che porta a migliorare la qualità della vita di tutti e a preservare l'ambiente in cui viviamo.
Cosa. Analisi, progetto e realizzazione, allestimento.
Cliente. Gruppo Fiori, Valsamoggia (IT).
Anno. 2013.
I nostri progetti per il Gruppo Fiori

faldoni_righi.jpg

Esplorare la memoria

Il progetto archIVI è un portale che consente di esplorare le memorie della città di Bologna, navigando negli archivi cittadini pubblici e privati. archIVI ha lo scopo di recuperare, tutelare, indicizzare e rendere accessibile l'immenso e frammentato patrimonio di documenti storici, fotografici e audiovisivi che costituiscono la memoria fisica degli ultimi due secoli della città.

Come. Oltre alla co-progettazione e realizzazione del sistema informatico, ci siamo occupati di rendere l'accessibilità alla grande quantità di dati più fluida e semplice possibile. Esperienza d'uso e design dell'interfaccia grafica del portale sono stati curati sino al dettaglio del design di un sistema di icone dedicato.
Anno. 2012.
Collaborazioni.  Expert System, Channelweb.

archIVI

archIVI è finanziato dalla Fondazione del Monte e dalla Fondazione Carisbo e coinvolge enti e istituzioni della città di Bologna.

sport_copertina_piatto.png

L’immagine dello sport

Di sport sono pieni i mezzi di comunicazione, ma non sempre allo sport è associata un'immagine che rispecchi imprese leggendarie, valori etici e riscatto morale. 

È da questa discordanza tra i valori profondi dello sport e l'immagine che invece si consuma quotidianamente sui media che siamo partiti per costruire l'identità visiva della mostra Sport. Figure e parole dai libri per ragazzi, allestita presso il Museo Civico Archeologico di Bologna.

Come. Abbiamo scelto nove parole, quelle che vorremmo leggere tutti i giorni sulle prime pagine dei giornali, e le abbiamo esaltate facendole diventare le protagoniste della comunicazione. Le troviamo nella copertina del catalogo così come sulle pareti dell'allestimento ad accompagnare 94 illustrazioni tratte dai libri per ragazzi che raccontano uno sport diverso.​
Cosa. Progetto grafico, impaginazione, allestimento.
Cliente. Cooperativa Culturale Giannino Stoppani, Bologna (IT).
Anno. 2014.

AdS_cover.jpg

L’Armata dei Sonnambuli

In libreria dall’8 aprile 2014, L’armata dei Sonnambuli è il nuovo romanzo di Wu Ming, il collettivo di scrittori nato nel 2000 a Bologna. 

Come. Come già per Manituana e Anatra all'arancia meccanica abbiamo disegnato la copertina.

Cosa. Progetto grafico.
Cliente. Einaudi Editore, Torino (IT).
Anno. 2014.

La giornata di Tea

Per il Gruppo Tea abbiamo realizzato un video per raccontare, in maniera più efficace di qualsiasi infografica, la tipica giornata in cui i lavoratori del gruppo fanno funzionare la città di Mantova.

Come. Per ventiquattro ore abbiamo guardato negli occhi dei lavoratori di Tea e registrato con sguardo discreto i luoghi del lavoro, anche quelli che di solito rimangono invisibili. Un giorno raccontato in 210 secondi con le persone che lavorano, che fanno cose concrete e utili per la vita di tutti.

Cosa. Progetto e realizzazione video.
Cliente. Gruppo Tea, Mantova (IT).
Anno. 2014.
Collaborazioni. Muschi&Licheni.

Una giornata di Tea

nmf_chialab.png

Nelson Mandela Forum

2004, Firenze sceglie di dare il nome di Nelson Mandela (e non un brand di prodotto) al suo palasport. 

Andrea Rauch e Gianni Sinni fanno da consulenti per un concorso ben concepito sulla realizzazione del marchio: si partecipa in coppia e il premio è un viaggio con soggiorno in Sudafrica. Partecipiamo, vinciamo e poco dopo partiamo per vedere con i nostri occhi l'eredità lasciata dal padre della riconciliazione nelle strade di Johannesburg, Città del Capo, Robben Island...

Cosa. Immagine coordinata​.
Anno. 2004.

Sono passati molti anni, oggi ci sembra giusto ricordare Madiba a modo nostro. Ubuntu!

Precedente Pagina: 5 / 8 Prossima