Attenzione. Stai usando una versione di Internet Explorer obsoleta. Per la tua sicurezza, per rendere più veloce la navigazione anche su vecchi computer e per sfruttare al massimo tutta internet, ti consigliamo di installare un browser recente, come Chrome, FireFox o Opera o di aggiornare Internet Explorer all’ultima versione

chialab / design della visione

ita / eng

Al cinema!

Al cinema! è una nuova scuola per l'infanzia che nasce a Bologna grazie alla Fondazione Gualandi, che nella sua storia ha l'attenzione per i disagi dovuti alla sordità. Per la scuola Al Cinema! oltre al  progetto dei consueti aspetti visivi - marchio, colori, font - abbiamo pensato qualcosa in più. Ci siamo chiesti quali sono gli strumenti più utili che la comunicazione visiva può offrire ad una scuola per l'infanzia. Sono sufficienti logo, colori di bandiera, identità visiva, brand management? O il design della comunicazione visiva può offrire dell'altro? Abbiamo trovato terreno fertile e sensibile alle nostre proposte, e così insieme al logo sono nati tre sistemi di scrittura che nascono e lavorano in perfetta sinergia con i programmi e i laboratori della scuola. I tre sistemi di scrittura diventeranno laboratori interattivi, materiali per il gioco che genereranno infinite forme di scrittura, alfabeti cinetici in continua espansione. Buona visione.

Link:

alcinema_ombralogo.jpg

alcinema_ombralogo.jpg

Nel silenzio la lettera può diventare immagine e l'immagine può diventare lettera. Le forme dei glifi sono oggetti tangibili che, usati come timbri, lasciano la loro traccia, oggetti che proiettano ombre nere su muri bianchi, oggetti, le cui sagome ritagliate su legno, abbandonano la forma e diventano alfabeti.

alcinema_giocologo.jpg
alcinema_logokit.jpg

alcinema_logokit.jpg

Le forme delle lettere sono scomposte in unità semplici, snodi, aste, curve. Come in un meccano tipografico, la forma della lettera si smonta e rimonta in sempre nuove configurazioni, spingendosi al limite della leggibilità.

alcinema_logo.jpg

alcinema_logo.jpg

Il logo. Un omaggio al cinema muto, alle immagini che parlano in silenzio. Al luogo che prima di ospitare la scuola dell'infanzia è stato per tanti anni il cinema dei sordomuti.