chialab-ferrara-palazzo-diamanti-orlando-furioso-screen.jpg

Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi

Il Palazzo dei Diamanti di Ferrara ci ha chiesto di anticipare con sei brevissimi video la mostra Orlando Furioso 500 Anni. Ogni video apre un sipario dietro il quale il mondo di Orlando si anima: sei opere prendono vita rivelando ciò che (forse) vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi.

Come. La sfida è stata trasmettere in novanta secondi di video “Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi”. Le sensazioni suscitate da arazzi, prime edizioni illustrate, armi, carte geografiche, sculture, strumenti musicali e i capolavori degli artisti del tempo raccolti nei musei di tutto il mondo, tra cui Mantegna, Raffaello, Botticelli e Tiziano. Una grande Wunderkammer che prende vita sugli schermi.
Cosa. Progetto e realizzazione video.
Cliente. Palazzo dei Diamanti, Ferrara (IT).
Anno. 2016.
Collaborazioni. Muschi&Licheni.

Nella mostra convivono le meraviglie più disparate, tutte legate alla figura dell’Orlando. L’idea è di rivelare la grande influenza che il poema ha avuto nel tempo sull’immaginario di molti artisti e di far emergere il senso di scoperta e avventura che trasmette con forza.

I video sono visibili su palazzodeidiamanti.it